Giuseppe De Maio

Il tuo European Financial Advisor

Contattami ora:
+39/3484202531

Ma davvero possono prelevare i soldi dal mio conto corrente?

Alcuni lettori del mio blog hanno sentito parlare del cosiddetto prelievo forzoso dal conto corrento.

La domanda più frequente che mi hanno posto è stata: “Ma davvero possono prelevare i soldi dal mio conto corrente?

Cerchiamo di fare chiarezza.

La manovra più recente è l’approvazione del Bail-in, cioè della riduzione forzosa del valore delle azioni e del debito della banca in crisi, e/o nella conversione di queste in capitale. Ecco nello specifico di cosa si tratta e come salvare i conti correnti.

QUALI CONTI SONO A RISCHIO

Il Bail-in esclude la possibilità di salvare gli istituti di credito dal possibile crac finanziario facendo ricorso alle casse statali (altrimenti si sarebbe parlato di Bail-out).  Allo stesso tempo, però, esclude anche di salvare gli istituti sottraendo denaro ad ignari cittadini, con alcune eccezioni.

Non tutti i possessori di depositi reali o di un conto corrente online, infatti, potrebbero essere soggetti al prelievo forzoso. La riduzione forzosa dipende dal solo requisito del possesso di azioni o obbligazioni, ed è applicabile soltanto ai conti di importo superiore ai 100.000 euro, quota garantita in rimborso dalla Banca Centrale Europea (Bce).

Laciare quindi ingenti quantità di liquidità sui conti corrente potrebbe essere rischio. Farsi consigliare qualche investimento coerente con i propri obiettivi di rischio e rendimento potrebbe essere auspicabile.

Vuoi un’analisi gratuita del tuo portafoglio?

Contattami